Stampa

Tranvia Milano-Limbiate

Rimettiamo il Tram sul binario giusto

tram milano-limbiate
Chiusa la linea tranviaria Milano-Limbiate. Con soli due giorni di preavviso l'Ustif (Ufficio speciale trasporti a impianti fissi) del Ministero dei Trasporti ha intimato all'Atm di sospendere il servizio. I circoli del Partito Democratico dell'intera tratta si mobilitano per risolvere il disservizio e ridare ai cittadini una linea molto utilizzata.

Il comunicato stampa delle Federazioni PD di Milano e Monza.
"Mentre si attendeva la firma dell’accordo definitivo per l’ammodernamento della linea tranviaria in Metrotranvia, prende tutti di sorpresa l’intimazione da parte dell’ l’Ustif di "sospensione del servizio Tranviario" a partire da lunedì 14 maggio 2012. Solo due giorni di preavviso che penalizza l’ennesima volta i cittadini utenti che lunedì alla fermata non troveranno alcun tram ad accoglierli.
Dopo aver contribuito ad evitarne la chiusura nel febbraio scorso, le segreterie provinciali del Partito Democratico ed i circoli di Cormano, Paderno Dugnano, Senago, Varedo e Limbiate, si sono adoperati intensamente perché venissero trovate le risorse economiche per garantire la messa in sicurezza della linea, ma anche per promuovere il progetto di ammodernamento. Non meno determinati contro la sospensione della linea tranviaria, i Consigli del PD di Zona 7 e 9 di Milano.
Lo stesso assessore alla Mobilità di Milano, Pierfrancesco Maran, ha sempre dichiarato che la metrotranvia Milano-Limbiate è una linea strategica che si interscambia con la linea 3 della Metropolitana garantendo un servizio a migliaia di cittadini che tutti i giorni si spostano dalla zona nord di Milano verso la città.
Non ci sono dubbi, il mancato accordo per il rilancio della tranvia, e conseguentemente anche la mancata partenza delle indispensabili opere di messa in sicurezza si devono al cieco ostruzionismo delle due amministrazioni di centro destra che governano Paderno Dugnano e Varedo, per troppo tempo indecise se sostenere o meno il progetto di ammodernamento.
Il Partito Democratico dopo aver contribuito a promuovere il presidio di sabato 12 maggio presso il capolinea di Comasina, ha già messo in cantiere altre nuove iniziative e nei prossimi giorni si adopererà per:
1. far partire immediatamente i lavori di messa in sicurezza richiesti dall’Ustif, secondo il crono programma concordato a febbraio;
2. chiedere ad Atm di cercare un nuovo accordo con l’Ustif per una ulteriore deroga che permetta la continuità del servizio tranviario;
3. riprendere urgentemente il tavolo in Regione per l’accordo definitivo sul progetto di ammodernamento in metrotranvia".

la Segreteria provinciale del PD di Milano
la Segreteria provinciale del PD di Monza e Brianza

i Circoli del Partito Democratico

Milano Zona 7, Milano Zona 9, Cormano, Paderno Dugna
no, Senago, Varedo, Limbiate

Prossimi eventi

Nessun evento